La ricetta di questa torta semplice alla zucca tutto nel mixer è una soluzione furba quando non avete tempo (o voglia!) da dedicare alla preparazione di una torta con i passaggi tradizionali.
Oppure quando i vostri bambini alla sera vi chiedono insistentemente un dolce per la colazione, ma voi siete stanche e non desiderate altro che sdraiarvi sul divano, ma vorreste tanto accontentarli? Bene allora questa torta fa per voi!!
Con questa ricetta preparerete l’impasto in una manciata di minuti, i vostri bambini saranno felici e voi offrirete loro un dolce sano e genuino.
Seguite l’ordine degli ingredienti nella ricetta e buona torta!

Ingredienti per uno stampo da 18-20:
• 220 g di polpa di zucca gialla
• 2 uova
• 90 g di zucchero di canna integrale
• 70 g di olio EVO
• 220 g di farina integrale
• 1 bustina di cremor tartaro (agente lievitante naturale)
• un pizzico di buccia di limone grattugiata

Preparazione
Per prima cosa accendete il forno a 180°.
Nel frattempo che si riscalda, preparate l’impasto per la torta:
pulite e lavate la zucca gialla, riducetela in pezzi grossolani ed inseritela nel boccale del vostro mixer. Frullatela fino a ridurla in poltiglia.
Dopodiché aggiungete le uova e lo zucchero di canna integrale e dopo aver frullato qualche minuto unite l’olio EVO, la farina integrale, il limone ed infine il lievito. Frullate il tutto per 3-4 minuti.

Prendete lo stampo prescelto e dopo averlo foderato con carta forno, versatevi l’impasto. Per fare ancora prima potete usare gli stampi in silicone che non vanno nemmeno imburrati.
Infornate a 180° in forno statico per circa 40 minuti. Prima di cuocerla, per arricchirla ulteriormente potete cospargerla con della granella di mandorle o nocciole oppure sbriciolare una barretta di al gusto cioccolato JP+.
Una volta pronta spegnete il forno e lasciate raffreddare la torta, quindi toglietela dallo stampo ed infine spolveratela con polvere di cacao amaro.
La vostra torta alla zucca è pronta!

 

, , , , ,
Potrebbero interessarti
Latest Posts from blog Assia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *