Sempre in tema di alimentazione, si è tenuta a Roma nelle giornate dell’11 e 12 novembre la Convention di un’azienda americana che dal 1993 è impegnata in questo settore. Nasce producendo supplementi nutrizionali e si impone rapidamente sul mercato americano per la qualità dei prodotti e per la cura nella filiera produttiva.

Prima di approdare in Europa sottopone i propri prodotti ad una serie di studi scientifici molto rigorosi (ogniqualvolta possibile si tratta di studi in doppio-cieco, randomizzati e comparati con gruppi a cui veniva somministrato un placebo)

Una panoramica delle aree di ricerca della JP+:

  • Biodisponibilità
  • Stress ossidativo
  • Sistema immunitario
  • Infiammazione sistemica
  • Salute cardiovascolare
  • Salute dei polmone ed effetti sui fumatori
  • Salute dentale
  • Salute della pelle
  • Sovrappeso e gestione del peso
  • Qualità della vita
  • Sport

Il motto della Convention di quest’anno era “Make a Difference” (Fare la differenza).
La differenza c’è e si vede.
Vengono sfatati luoghi comuni e demoliti “principi” troppo spesso di parte, relativamente a diete, integratori miracolosi, sostanze quasi divine che spesso troviamo sul mercato oggi e domani spariscono nel nulla.

il segreto sta nell’educare e seguire ogni persona che decida di abbracciare questo nuovo “Stile vita”.
Forte della sua presenza capillare in tutte le aree geografiche del mondo e della sua forte crescita, JP+ può rappresentare, per coloro i quali ne comprendano le grandi potenzialità ma soprattutto i tangibili benefici che si ottengono adottando questo approccio, una interessante opportunità di business.

, , ,
Potrebbero interessarti
Latest Posts from blog Assia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *